BIO

Uno scrittore di narrativa atipico, fuori dalle accademie… Un caso letterario vero e proprio nel panorama trentino…  L’autore padroneggia abilmente la narrazione degli eventi dando alla soluzione del caso il necessario bandolo verosimile della matassa, distilla storie dando loro il giusto retrogusto giallo… la sua narrazione è caratterizzata da sobrietà e precisione.

(Graziano Riccadonna, CSJ)

 

 

Enrico Gasperi è nato in Trentino in un anno compreso tra il 1964 e il 1966 e, fortunatamente, è ancora vivo. Risiede a Vigo Rendena con le sue preziose donne Benedetta e Donatella e quel simpatico birbante di Nicolò. Dopo la laurea in economia ha avuto la fortuna di fare sempre bellissimi lavori, tra i quali scrivere resta il prediletto.

Il Gambero di fiume è stato il suo primo (fortunato) romanzo. La recente terza edizione, che anticipa l’uscita di Il legno storto, la naturale continuazione, rappresenta un motivo di orgoglio ed è la sintesi di un lavoro di approfondimento e di miglioramento continuo nei contenuti e nello stile. Importante, a questo proposito, si è rivelata la partecipazione ai corsi della scuola Holden di Alessandro Baricco. Tra gli altri scritti meritano una menzione i romanzi L’ultima Ora (2003) e Soledimonte (2006) che, con Il legno Storto, si sono affermati in molti importanti premi a livello nazionale e le opere teatrali Sole di Monte (2008) e Nell’anno nove. Andreas Hofer e il volo dell’aquila (2009).

(Trentino Mese, 2010)

NOVITÀ

  • 17 nov 2017
    giovedì' 23 novembre Tione di Trento

    MDC arriva a Tione. La presentazione sarà nella sala riunioni del Municipio di Tione. Vi vedrò con piacere

Vedi Tutte